Economia | 05 aprile 2024, 17:07

A scuola di educazione finanziaria con BCCV e IRECOOP VdA

A scuola di educazione finanziaria con BCCV e IRECOOP VdA

La BCC Valdostana e I.R.E. Coop Valle d'Aosta guardano alla cultura finanziaria delle giovani generazioni attraverso una rinnovata collaborazione che darà avvio ad interventi di educazione finanziaria mirati e rivolti ai ragazzi e ragazze delle scuole superiori valdostane. Venerdì 12 aprile prenderà avvio nella Sala conferenze della BCC Valdostana il primo dei tre incontri previsti.

“La scuola costituisce un canale privilegiato per veicolare iniziative, conoscenze e competenze di educazione finanziaria – commentano Davide Adolfo Ferré e Fabio Bolzoni, rispettivamente Presidente e Direttore Generale di BCC Valdostana - Di fatto oggi i giovani si trovano a dover fronteggiare situazioni e scelte finanziarie più impegnative di quelle vissute alla stessa età dai loro genitori. Questa iniziativa consente di agevolare il processo di familiarizzazione delle giovani generazioni con i temi finanziari, prima che giunga il momento della vita in cui vengono effettuate scelte che incidono sul benessere economico. Il 2024 è per il nostro istituto un anno di particolare impegno e attenzione al mondo dei giovani e questa iniziativa si accompagnerà anche ad altre per fornire strumenti utili e occasioni di incontro e confronto sul nostro territorio”.

“In questa prima edizione, non abbiamo voluto allargare l'iniziativa a tutte le classi, principalmente per non caricare gli  studenti già impegnati in prove  d'esame o attività  conclusive già organizzate, ma sarà nostra cura predisporre un questionario finalizzato ad ottimizzare i tempi  e le classi che verranno coinvolte nel tempo – spiegano i referenti dell’ I.R.E.COOP VdA, nelle persone del Presidente, Marco Beltramelli e del referente  Giancarlo Toscano - Un incontro di tre moduli con una o più classi con una banca del territorio ha lo scopo di dare dei principi corretti e valoriali sulla formazione di ragazzi che sono il nostro futuro”.

Le classi coinvolte in questo percorso sono: 3A e 3B dell'IPRA di Chatillon, i ragazzi della 3 IAM, 3MAT, 4 MAT e 4 IAM dell'Istituto Orfanotrofio Salesiano di Chatillon e gli studenti delle classi 3 FMA, 3 FMB, 3TUR e 3LES dell'ISILTeP di Verrès.

La cultura finanziaria entra quindi nelle scuole in un’ottica interdisciplinare e trasversale, con tematiche relative al risparmio e l’investimento, con l’obiettivo di rendere i ragazzi cittadini consapevoli, capaci di partecipare pienamente alla vita economica del territorio.

Tanti i temi che saranno affrontati nel corso degli incontri che puntano su un approccio valoriale all’uso del denaro, basato sulla responsabilità la consapevolezza e la legalità. I contenuti si concentreranno su: economia etica e legalità; risparmio ed investimento;  banca e gestione del denaro;  l’impresa ed il suo finanziamento; prevenzione dell’usura e del sovra-indebitamento; il phishing e le truffe on line.

Il programma di incontri:

·       12 APRILE - AOSTA - SALA CONFERENZE BCC VALDOSTANA

·       15 APRILE ISTITUTO DON BOSCO – CHATILLON

·       23 APRILE SALA RIUNIONI ISILTeP - VERRES 

info BCCV - red.laprimalinea.it

Ti potrebbero interessare anche: