Integrazione e solidarietà | 11 febbraio 2024, 08:44

Torna 'Due mesi in positivo', al via bando per reclutamento di giovani volontari

Torna 'Due mesi in positivo', al via bando per reclutamento di giovani volontari

E' stato indetto il bando per la presentazione dei progetti di Servizio civile regionale “Due mesi in positivo” per il reclutamento dei giovani volontari.

L’iniziativa rappresenta per i giovani un’esperienza formativa molto arricchente, in quanto permette loro di entrare in contatto con realtà interessanti e stimolanti; infatti, da un lato, si intende favorire la formazione dei giovani attraverso l’acquisizione di maggior coscienza e consapevolezza del mondo lavorativo e, dall’altro, si desidera supportare le esigenze e i fabbisogni degli enti e delle associazioni presenti sul territorio regionale.

Gli enti accreditati al Servizio civile Nazionale o all'Albo Regionale di Servizio civile interessati possono presentare il proprio progetto di Servizio civile regionale “Due mesi in positivo”, al fine di accogliere giovani valdostani garantendo loro di provare un ampio ventaglio di esperienze e di coltivare le proprie attitudini una volta concluso l’anno scolastico.

“L’iniziativa rappresenta sempre più un’importante occasione per la crescita dei nostri giovani come cittadini – afferma l’Assessore Jean-Pierre Guichardaz – affinché siano sempre più sensibili e responsabili alla cultura della solidarietà e del servizio alla comunità, attraverso la consapevolezza del valore rappresentato dalle rispettive azioni solidali e di mutuo aiuto volontario”.

Al fine di rendere il Servizio civile regionale più attrattivo e maggiormente coerente con quello universale sono state introdotte le seguenti novità:

  • è aumentato a 400,00 euro mensili il rimborso per i giovani valdostani volontari, comprensivo anche delle eventuali spese vive e di viaggio sostenute durante il periodo di svolgimento dell’esperienza;
  • il periodo di svolgimento del servizio civile regionale è dal 1° luglio al 30 agosto 2024;
  • la fascia d’età dei giovani valdostani interessati a vivere l’esperienza di volontario è compresa tra i 16 e i 19 anni.

 A seguito dell’approvazione dei progetti e dell’individuazione dei posti da assegnare, l’Amministrazione regionale avrà cura di dare massima diffusione rispetto all'apertura/chiusura delle modalità e termini per la presentazione delle candidature da parte dei singoli giovani aspiranti volontari.

Gli enti interessati dovranno presentare, entro e non oltre venerdì 8 marzo 2024, ore 23.59, il proprio progetto esclusivamente online. La relativa istanza dovrà essere firmata digitalmente e trasmessa alla casella PEC (posta elettronica certificata) dell’Assessorato beni e attività culturali, sistema educativo e politiche per le relazioni intergenerazionali, all’indirizzo: istruzione@pec.<wbr></wbr>regione.vda.it , (tutta la documentazione allegata deve essere in formato pdf) e l’oggetto della PEC deve essere il seguente: PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE PER IL BANDO “DUE MESI IN POSITIVO”.

Il bando e i relativi allegati sono scaricabili sul portale web “QuiJeunes VDA” curato dall’Ufficio politiche giovanili al link https://giovani.regione.vda.<wbr></wbr>it/home.

Per ulteriori informazioni potete mandare un'email a serviziocivile@regione.vda.it o contattare direttamente l'Ufficio politiche giovanili ai seguenti recapiti:

- Enrico Vettorato    0165/275854 e.vettorato@regione.vda.it 

- Elena Pesa           0165/275855 e.pesa@regione.vda.it

info regione

Ti potrebbero interessare anche: